Serie C Maschile: Cascina chiude in bellezza contro il Torretta Livorno!

Chi si aspettava la classica gara di fine stagione (quasi amichevole) fra due squadre che non avevano più niente da chiedere al campionato ha dovuto ricredersi… Cascina e Torretta hanno dato vita ad un match caratterizzato da intensi toni agonistici e da fasi di ottima pallavolo.

In una Galilei strapiena di pubblico (locale ed ospite in egual misura) i biancorossi scendono in campo con Bernardini in regia in diagonale a Salvini, Rosati (oggi capitano) e Tripiccione di banda, Mariotti e Paradossi al centro e Leli libero a coordinare la retroguardia.

Fase iniziale di assoluto equilibrio, con continui cambi palla fino al 6 pari. Un ottimo turno in battuta di Paradossi (condito da due ace), una grande fase difensiva e la prepotenza dei nostri attacchi, Salvini e Rosati sugli scudi, ci consentono il break (7-0, 13-6) che si rivelerà decisivo per la conquista del parziale. Da lì in poi è infatti un monologo biancorosso (16-8, 18-9) e a poco servono time out e cambi sulla sponda labronica, con Rosati, Tripiccione e Salvini, magistralmente serviti da Bernardini, che la fanno da padrone e i centrali Mariotti e Paradossi reattivi e incisivi in entrambe le fasi (22-12). Insomma roba da stropicciarsi gli occhi… Fa il suo esordio assoluto in Serie C il giovane libero Nicola Bruni e si chiude 25-14, 1-0.

Torretta ovviamente non ci sta e nel secondo set si scuote (3-5, 4-8), complice un calo di attenzione dei nostri ragazzi. Orsolini chiama tempo sul 4-9, ma la nostra reazione non è purtroppo sufficiente a farci rientrare (5-11, 9-16). I biancorossi continuano a lottare, per il giro dietro Pergolesi dà il cambio a Rosati (11-17), che rientra in prima linea sul 15-21, ma il parziale è compromesso e scivola con margine e merito nelle mani degli avversari (18-25, 1-1).

Nel terzo le due squadre, sostenute da un tifo incessante, danno vita ad un’intensa battaglia sul filo dell’equilibrio assoluto (7-7, 10-10, 13-13). Tripiccione e Rosati (grande prestazione la sua) danno il via ad un piccolo strappo (16-13) che costringe il coach ospite al time-out. Ma Rosati colpisce ancora (18-14). Entra Armani in battuta per Paradossi, cambio palla ospite (18-15) e rientro del centrale, che ovviamente fa posto a Leli. I gialloneri provano a ricucire (18-16), Orsolini (il nostro) chiede tempo, Rosati e Salvini ci mantengono avanti con attacchi chirurgici (21-17), ace di Rosati per il punto 22. Dopo il cambio palla (22-18) Pergolesi dà il cambio dietro a Rosati e una gran botta di Salvini mantiene Torretta a distanza (23-19). Sembra fatta (24-20), entra Germelli al posto di Bernardini in previsione del muro-set…, ma gli ospiti non mollano: dopo l’errore in battuta di Salvini e il rientro del nostro play (24-21) subiamo due ace, intervallati dal time-out del mister, che ci riportano gli avversari alle calcagna (24-23). E’ necessario un grande mani out di Salvini per chiudere (25-23, 2-1).

Anche nel quarto set regna l’equilibrio e soprattutto la “buona pallavolo” (7-7, 11-11, 16-16). Dopo un muro “volante” di Paradossi (17-16) Orsolini (il loro) chiede tempo, ma Cascina rimane avanti e allunga, grazie ad una solida fase difensiva, ad attacchi ben calibrati e ad un ace di Tripiccione (21-17). Oggi la testa e il cuore sono quelli giusti e i nostri ragazzi sono bravi a tenere il cambio palla con Salvini (22-18) e Mariotti (23-19).

Per le ultime raccomandazioni Il nostro allenatore decide per il time out (23-20). Mani out di Rosati (24-20) e ingresso di Garzella in battuta al suo posto. A quel punto Orsolini (il loro…) per riorganizzare le idee chiama l’ultimo tempo a sua disposizione. Garzella non sbaglia… e i livornesi non riescono a chiudere positivamente il loro ultimo attacco che, sporcato dal nostro muro, consente proprio a Garzella il più facile (ma non scontato) degli appoggi a beneficio di Bernardini (grande prova anche la sua) che imbecca Salvini per l’ennesimo attacco vincente (25-20, 3-1).

Senz’altro una delle più belle gare disputate dai nostri biancorossi in questo difficile campionato, che ci ha visti soffrire più con squadre alla nostra portata che con quelle dei piani alti (Cecina, Migliarino e Torretta appunto… rispettivamente primi, secondi e terzi in classifica). Per la prossima stagione dovremo certo lavorare sulla continuità della prestazione nell’arco della gara, ma adesso godiamoci questo ultimo successo, costruito sulla ritrovata consapevolezza dei nostri mezzi atletici e tecnici messi al servizio della testa nei momenti topici del match.

Bravi ragazzi! Bravo Orso! Brava SQUADRA!!!

 

PALLAVOLO CASCINA – TORRETTA VOLLEY LIVORNO 3-1 (25-14; 18-25; 25-23; 25-20)

 

PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Luca ORSOLINI.

Mario ARMANI, Andrea BERNARDINI, Nicola BRUNI, Gabriele DI NASSO, Pietro GARZELLA, Lorenzo GERMELLI, Francesco LELI (L), Mattia MARIOTTI, Nicola PARADOSSI, Samuele PERGOLESI, Mario ROSATI, Nicola SALVINI, Alberto TRIPICCIONE, Andrea ZUCCHINI.

Dirigente accompagnatore Luca TREMOLANTI, Segnapunti Claudio TRITOLI.